Crp Technology per la prima volta all’Automotive Surfaces Conference 2016

Crp Technology per la prima volta all'Automotive Surfaces Conference 2016
Condividi su

Il 30 novembre 2016 Crp Technology volerà a Monaco per partecipare in qualità di relatore alla due giorni di conferenza Automotive Surfaces 2016. E’ la prima volta che un’azienda del Gruppo CRP partecipa a questa manifestazione.

Emanuele Grotti, Assistant Production Manager Ufficio Rapid Prototyping di CRP Technology, davanti ad una numerosa e selezionata platea di addetti ai lavori illustrerà il testo “Windform 3D printing technology customizes the automotive world” dedicato all’utilizzo della fabbricazione additiva con i materiali Windform nell’ambito dei rivestimenti, finiture e fissaggi per il mondo Automotive: i materiali Windform risultano infatti particolarmente adatti non solo per realizzare parti strutturali grazie alle loro proprietà meccaniche, ma anche per creare componenti customizzati e dal forte impatto estetico.

L’intervento sarà focalizzato sulla presentazione del case study nato dall’esperienza di Bella Litinetski. La designer dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, coadiuvata da dipartimento di Rapid Prototyping di CRP Technology e dall’ufficio progettazione di Energica Motor Company, ha utilizzato la tecnologia additiva, i materiali Windform e i metodi della modellazione parametrica per studiare e personalizzare le maschere dei fanali di Energica, la rivoluzionaria sportbike elettrica di Energica Motor Company.

Energica è stata infatti realizzata e sviluppata con la tecnologia della stampa 3D in Windform, dando vita a soluzioni innovative e all’avanguardia che l’hanno resa un esemplare unico al mondo.

Il fattore della personalizzazione è divenuto un aspetto molto importante anche per il settore automotive.

L’estetica e il design accompagnano la necessità di rendere unico ed originale l’autovettura o il motociclo, spostando l’attenzione dell’industria sulle tecnologie che consentono la personalizzazione in tempi brevi e in linea con le richieste del mercato.

Ogni anno all’Automotive Surfaces Conference si danno appuntamento i massimi rappresentanti dell’industria automobilistica in ambito surface.

La due giorni di conferenza funge infatti da piattaforma per gli esperti del settore che potranno così confrontarsi sulle nuove funzionalità, scoprire gli ultimi materiali performanti e le più recenti tecnologie utilizzate nella produzione di rivestimenti.